Info sul modello


MeteoaquesioModel by Centrometeo:

MaM by Centrometeo è un modello fisico-matematico di simulazione atmosferica ad altissima risoluzione costruito con gli strumenti open-source forniti dal centro di calcolo WRF (Weather Research and Forecasting).

Un modello a corto raggio incentrato sulla Tuscia ma che abbraccia anche Ternano, Grossetano e Senese meridionale e più marginalmente anche settori del Perugino, del Romano settentrionale e del Nord-ovest Reatino, quest'ultimi tre territori, rimanendo diciamo più a contorno, avranno minore rilevanza/precisione.

COME E' NATA L'IDEA DI QUESTO PROGETTO?

L'idea nasce dalle menti di due amici Francesco Del Francia (Meteoaquesio.it) e Fabio Gervasi (Centrometeo.com) entrambi appassionati di meteorologia e molto attenti alle condizioni climatiche delle loro zone, in particolare rispettivamente di Acquapendente e Orvieto.

Grazie alle idee, allo spirito e alla grinta di Francesco e alla grande esperienza e competenza di Fabio, abile conoscitore di tutto il mondo che sta attorno a tali modelli (avendo già un portale meteorologico di tiratura nazionale), il progetto prende vita.

ENTRANDO PIU' NEL DETTAGLIO:

MaM by Centrometeo è un WRF con core NMM inizializzato sul modello globale americano GFS.

Il modello ha una ottima risoluzione visto che raggiunge un dettaglio spaziale di 1.1 km (con 55 livelli verticali), ossia ogni "pixel" di cui è composta la griglia o reticolato del modello è un quadrato con lato di 1 km.

Le condizioni iniziali vengono corrette e ottimizzate mediante la tecnica di assimilazione dati 3DVAR.

Tra i vari input che inizializzano il modello sono presenti anche le stazioni meteorologiche professionali della Rete Meteonetwork, come in tutti i modelli di Centrometeo.

( Se si possiedono stazioni meteo ubicate correttamente, si consiglia di aggiungerle alla Rete Meteonetwork affinché sia la rete che il modello stesso possano beneficiare di ulteriori dati).

Effettua due corse ( o run ) giornalieri rispettivamente con i dati delle 00 utc e 12 utc.

ANCORA SUL PROGETTO. . .

Il progetto risulta tripartito tra MeteoAquesio, Centrometeo e la Protezione civile di Acquapendente.

Infatti quest'ultima ha reso possibile l'ubicazione della workstation (computer in cui gira il modello) presso la propria sala operativa azzerando i costi di alimentazione della macchina che sfrutterà una straordinaria energia pulita, ossia quella fotovoltaica.

Nel dettaglio:

- MeteoAquesio: Ideatore del progetto, finanziatore e propietario del potente computer,

- Centrometeo: Ideatore del progetto e realizzatore del modello, implementando correttamente il linguaggio,

- Protezione civile Aquesiana: Indispensabile supporto per la buona riuscita del progetto, contribuendo dal punto di vista ecologico ad azzerare i consumi della macchina.

A COSA SERVE IL MODELLO:

Questo modello, una volta che avrà superato la fase sperimentale (che durerà alcuni mesi) potrà divenire uno strumento molto utile ai fini previsionali e di monitoraggio climatico delle zone prese in esame.

Grazie al menù, dove sono presenti tutte le variabili meteorologiche, sarà immediato prendere visione di qualsivoglia parametro che ci interessa.

Bisogna però ricordare che un modello meteorologico è la rappresentazione molto semplificata e snellita dell'atmosfera, ossia di quanto più di caotico e imprevedibile esista in Natura.

Ecco che la sua interpretazione necessita delle dovute cautele e di una grande esperienza alle spalle. . .Se così non fosse non ci sarebbe bisogno della figura del Meteorologo e tutti potrebbero illustrare correttamente le previsioni meteo!

MaM rappresenterà sicuramente un valore aggiunto e un grande motivo di vanto per Meteoaquesio, i suoi utenti e tutta la comunità.

RINGRAZIAMENTI:

Ringrazio Fabio Gervasi per la sua competenza e professionalità, perchè senza il suo contributo tecnico il progetto non sarebbe mai potuto esistere.

Ringrazio la Protezione civile Aquesiana e su tutti Mauro Bellavita e Fabrizio Mazzuoli per la grande disponibilità e per l'interesse con cui il progetto è stato accolto.

Ringrazio il Dott. Marco Fiaschi per la consulenza tecnica e la consueta disponibilità e gentilezza.